Categorie
Carte di credito

Carta prepagata Soldo: funzionalità, Costi, Limiti

Tempo di lettura: 3 minuti

La carta prepagata Soldo con circuito MasterCard è ideale per liberi professionisti, partite IVA, freelance ed aziende. Automatizza, semplifica e velocizza la gestione ed il monitoraggio delle spese. Previa creazione di wallet associati ad ogni singola carta, offre alle aziende la possibilità di distribuire carte prepagate ai dipendenti con un budget preciso per consentire loro di pagare in autonomia le spese aziendali. 

Dà la possibilità all’azienda di mantenere il pieno controllo sulle spese grazie alle notifiche ed all’impostazione dei limiti.

Soldo è una piattaforma di gestione multi utente e multi valuta online creata nel 2015: non è propriamente una banca ma un Istituto di moneta elettronica autorizzato e regolamentato dalla Financial Conduct Authority (la FCA britannica).

Il Conto Soldo si ricarica tramite bonifico, carta di credito o ricarica immediata SisalPay (in quest’ultimo caso, al costo di 2 euro).

Quali sono le funzionalità, i costi ed i limiti di questa innovativa carta prepagata aziendale?

Le funzionalità della Carta prepagata Soldo

La Carta Soldo, come abbiamo accennato, automatizza, semplifica e velocizza la gestione ed il controllo delle spese aziendali. Funziona come un conto spese da associare a carte di debito MasterCard. La gestione può essere personalizzata ed i costi sono vantaggiosi.

Le carte prepagate Soldo si avvalgono di due strumenti disponibili sulla piattaforma: l’app dedicata ed una web console. Ciascuna carta Soldo (reale o virtuale) ordinata tramite web console si può collegare ad un wallet (sotto conto) o ad un centro di spesa.

Cosa si può fare con le carte prepagate Soldo?

Ecco quali sono le funzionalità utilizzabili dall’azienda e dai dipendenti per delega:

  • impostare budget di spesa con la possibilità di attivare e disattivare i servizi di pagamento, abilitare o disabilitare le carte, autorizzare o bloccare una transazione;
  • distribuire fondi stabilendo a chi concedere l’accesso alle risorse economiche aziendali;
  • effettuare pagamenti online e POS presso tutti i negozi che accettano MasterCard;
  • effettuare bonifici, operazioni all’estero e prelievi;
  • classificare i pagamenti effettuati ed allegare foto degli scontrini tramite app;
  • archiviare le ricevute relative alle spese sostenute;
  • gestire gli utenti ed avere la massima visibilità in tempo reale su tutte le transazioni eseguite e sui flussi di cassa;
  • usufruire di report dettagliati (integrabili con i maggiori software di contabilità) ed esportarli in formato Excel, CSV, PDF, QIF e OFX;
  • ricevere notifiche istantanee delle operazioni eseguite;
  • consultare in tempo reale il saldo aggiornato;
  • tracciare i pagamenti per l’acquisto di carburante gestendo le fatture elettroniche e creando il documento riepilogativo valido fiscalmente.

Carta Soldo: costi

La Carta prepagata Soldo è disponibile nella variante Start (gratuita per quel che riguarda l’apertura e la gestione del conto), Pro e Premium.

Indipendentemente dai vari piani, sono gratuiti i trasferimenti tra conto e wallet, i bonifici ricevuti, i prelievi con bonifico SEPA in Italia, le operazioni di pagamento nella stessa valuta della carta.

Vediamo quali sono i costi in dettaglio:

  • Piano tariffario: 3 € mensili per la carta Pro, 7 € mensili per la carta Premium;
  • Emissioni carte: 1 € per la carta virtuale, 5 € per la carta fisica, 1 euro per le spese di rinnovo e 5 € per le spese di sostituzione;
  • Commissioni di pagamento in valuta diversa da quella della carta: 2% per Soldo Start, 1% per Soldo Pro e Premium;
  • Per le Commissioni di prelievo (carta euro): 1 €, 2 € in valuta diversa;
  • Commissioni di prelievo (carta dollaro): 2 dollari sia in dollaro sia in valuta diversa;
  • Commissioni di prelievo (carta sterlina): 1 € in sterlina, 2 € in valuta diversa;
  • Prelievo con bonifico SEPA estero 3,50 €;
  • Operazioni in valuta estera: 1% di commissione fissa;
  • Spese di gestione pratica e investigazione transazione: 10 €.

Carta prepagata Soldo: Limiti

Ora che hai scoperto le funzionalità ed i costi di Carta Soldo, è giusto che tu conosca quali sono i limiti previsti per utilizzare la carta prepagata aziendale.

Ecco, di seguito. i limiti per prelievi e pagamenti:

  • Prelievo massimo per singola operazione: 250 €;
  • Numero massimo di prelievi: 25 al mese, 6 al giorno;
  • Limite di prelievo giornaliero: 1.500 €;
  • Limite di prelievo mensile: 5.000 €;
  • Importo massimo per singola operazione di pagamento: 10.000 €;
  • Importo massimo spendibile giornalmente per operazione di pagamento: 20.000 €;
  • Cifra massima spendibile mensilmente per operazioni di pagamento: 75.000 €;
  • Numero massimo di operazioni tramite POS: 100 al giorno, 3.000 al mese.